CODICE UNIVOCO PER FATTURAZIONE ELETTRONICA : M 5 U X C R 1     -    ISCRIZIONI APERTE CORSO FILMAKER     -    
Io FORmo SMART

 
 
FINAZIAMENTI RICONOSCIUTI PER LA PROMOZIONE DEL LAVORO AGILE E AL POTENZIAMENTO DELLA FORMAZIONE A DISTANZA NEGLI ORGANISMI FORMATIVI ACCREDITATI A VALERE SUL PROGRAMMA OPERATIVO
REGIONE LIGURIA FONDO SOCIALE EUROPEO 2014-2020 (ASSE I - Occupazione)

“Io FORmo SMART”

 
Descrizione generale dell’intervento
Il Cescot, come tante altre realtà ha dovuto in questo periodo sperimentare in forma massiccia sia il ricorso allo smart working sia il ricorso alla formazione a distanza come strumenti compatibili con le misure di lockdown e di distanziamento sociale. Si è trattata di un'esperienza forzata e quindi, in quanto tale, ha generato incongruenze e limiti. Nel contempo però ha consentito di individuare nuove opportunità di lavoro sia sotto il profilo delle modalità che dal punto di vista delle opportunità. Per questa ragione Cescot ha deciso di sviluppare un progetto che tenendo conto dell'esperienza svolta possa trarne gli aspetti positivi consolidandoli e dotandoli degli strumenti e dell'organizzazione di supporto necessaria per tarsformarli in punti di forza di un'offerta e di una struttura più solida e proiettata sul futuro
 
MOTIVAZIONI DI SVILUPPO E SVILUPPO ALLO SMART WORKING
Molteplici sono le motivazioni che inducono a sviluppare ed attuare procedure di smart working in buona parte già motivate da quanto riportato nella descrizione dell'intervento. Sicuramente una prima motivazione va trovata nella reazione al rischio potenziale: questa volta ci ha trovati impreparati come è normale, la prossima non potremo permettercelo. La seconda va trovata negli aspetti positivi che l'obbligo ha portato alla luce: in situazione di evidente difficoltà di conciliazione lavoro, salute, famiglia lo smart working si è rivelato un utile alleato consentendo di non interrompere il flusso dell'attività seppur con le problematiche citate. Proprio perchè si è rivelato uno strumento di risposta ad un problema ed un'opportunità di conciliazione dei tempi famiglia salute lavoro lo SW va visto nell'ottica dell'organizzazione complessiva dell'azienda dotandosi dell'attrezzatura e degli strumenti organizzativi necessari per gestire al meglio tale modalità di lavoro. Contiamo che tale processo consenta all'azienda di migliorarsi valorizzando le risorse, ottimizzando le prospettive, cogliendo le nuove opportunità offerte.
 
Descrizione degli obiettivi con riferimento ai singoli dipendenti e dirigenti coinvolti
Gli obiettivi del progetto sono sia aziendali nell'insieme della struttura che individuali nell'analisi delle specificità sia in merito al lavoro da svolgere che alle competenze possedute. In particolare in lavoro si articolo nelle seguenti modalità:- analisi dell'organizzazione del lavoro complessiva ed individuale con valutazione delle competenze possedute e necessarie finalizzate ad ottimizzare il lavoro delle singole risorse coinvolte- attraverso percorsi mirati di formazione consolidare il ruolo di ognuno all'interno del progetto di smart working- ottimizzare la struttura della rete locale LAN con l'obiettivo di ripensarla alla luce dello smart working- elaborare un progetto di lavoro che armonizzi l'attività svolta in smart working con l'attività svolta in presenza tenendo conto delle complessità che il lavoro in smart working può generare, relazionandolo al meglio tra tempo/qualità del lavoro e obiettivi/soddisfazione della risorsa- dotazione adeguata in termini di hardware che coniughi il lavoro in presenza con quello in smart working utilizzando attrezzatura adeguata
 
 


Archivio News

CESCOT GE progetta e realizza corsi per apprendisti nella Provincia di Genova



Cescot Genova - Via Balbi 38 B - Tel 010.251551 - P.IVA 03601760105  -  Informativa sui cookie - Credits